Grandi nomi caratterizzeranno la serata conclusiva dei Beatles Days di Bellinzona, sabato 26 luglio, dedicata come da tradizione al rock classico e che avrà quale principale attrazione una delle più leggendarie band inglesi degli anni Sessanta: gli ANIMALS, formazione di Newcastle formatasi nel 1964 (e che dunque quest'anno festeggia i 50 anni di attività) e che ha dato un fondamentale contributo allo sviluppo e alla diffusione del rock-blues nel vecchio continente sia con le sue straordinarie canzoni (tra le quali l'indimenticabile House of the rising Sun ma anche We gotta Get out of this place, It' my life, I'm crying, fino all'altrettanto celebre Don't let me be misunderstood), sia ospitando al suo interno personalità quali Eric Burdon, Alan Price e Chas Chandler. Capitanati dal batterista John Steel (che detiene i diritti del "marchio" Animals dopo una lunga battaglia con l'ex Eric Burdon) e dall'altro originale componente, il chitarrista Mickey Gallagher, gli ANIMALS saranno a Bellinzona nell'ambito del "50th Anniversary tour" che toccherà America, Europa e Oceania per celebrare una delle più importanti e ricche avventure della storia del rock.

A completare il cast della serata un’ autentica "chicca" per gli intenditori, ossia Il Biglietto per l'Inferno, leggendario gruppo del vivace universo "prog" italiano che, a quarant'anni esatti dal suo storico debutto discografico - che la critica considera tra le pietre miliari del rock Made in Italy - è ritornato sulle scene in una versione che mescola il progressive rock dell'epoca d'oro, con suggestive venature folk che rendono la sua proposta tra le più interessanti della scena contemporanea.

Leggi tutto il comunicato stampa.