MARIOLINA SALA: Voce


Nata a Como, dopo la maturità frequenta il Politecnico di Milano e si laurea in Architettura.
Sin da piccola però coltiva la passione per la musica concentrandosi sul canto e sulle varie sfumature della vocalità. Studia così con Roberta Gambarini, Rachel Gould, Norma Winston, Luca Jurman affascinata dal jazz e dal soul e dalla magia dell’improvvisazione. Approfondisce la conoscenza della voce come strumento studiando “Canto Funzionale” con Carola Caruso, il metodo “Analizzare, costruire, Armonizzare attraverso la voce” con Serge Wilfart.
Da diversi anni studia il metodo “Voicecraft” prima con Elisa Turlà e poi con Loretta Martinez, specializzandosi attraverso il “Corso Insegnanti” e il “Master Insegnanti” per il conseguimento dell’ Abilitazione all’ Insegnamento del prestigioso metodo americano.
Con il Dr. Dario Lucano (Otorinolaringoiatra) partecipa spesso a conferenze sulla “Voce Artistica” nell’ambito di varie manifestazioni e delle lezioni dell’UNI 3 di Saronno (Varese).
Nella sua carriera artistica ci sono molti spettacoli di piazza e concerti fatti come solista nell’ambito della musica leggera; collaborazioni che l’hanno portata a partecipare al festival internazionale Euromusica e alle manifestazioni corollario organizzate intorno al  famoso Estival Jazz di Lugano. Ha collaborato in diverse formazioni jazz, funk-soul e dance con musicisti del calibro di Diego Corradin, Marco Mangelli, Ernesto Ghezzi, Nando Boeri, Marco Porritiello, Daniele Perini, Beppe Pini, Maurizio Aliffi, Francesco D’Auria e molti altri ancora.
Con Beppe Pini (Chitarra) da qualche anno coltiva un progetto originale Jazz-funk dalle varie contaminazioni dando vita ai Groovy Box  insieme con Gaetano Puzzutiello (Basso), Daniele Perini (Tastiere) e Marco Parenti (Batteria).
Con Antonio Speziale (Chitarra), Sandro Parrarella (Batteria) e Giando Borelli (Contrabbasso) si esibisce con un repertorio tipicamente jazz di standard ma rivisti con ritmiche e sonorità decisamente inedite oltre ai brani originali.
Partecipa con Groovy Box, Wildflower (originale formazione Etno-Jazz) e con il Quartetto Jazz a proprio nome agli Avant Concert dell’ edizione 2005 del Lario Jazz e R&B Festival
E' stata per diversi anni  insegnante di  Canto Moderno presso la scuola Nerolidio Planet
Music di Como e  presso l’ ATMM (Accademia Ticinese di Musica Moderna) di Locarno.
Attualmente fa parte del corpo docenti come insegnante di Canto Moderno della Civica
Scuola di Musica di Desio (Milano), la scuola civica “Musica Insieme” di Villa Guardia (Como) e del Laboratorio Musicale di Lecco presso il quale, oltre all’insegnamento del canto, tiene un frequentatissimo corso di Musical che porta in scena uno spettacolo ogni anno.
Ha partecipato al Master di Musical della Compagnia della Rancia sotto la direzione di Saverio Marconi lavorando successivamente nel musical “Tutti insieme appassionatamente” con Michelle Hunziker, Luca Word e Christine Grimandi con regia di Saverio Marconi in scena al Teatro della Luna (Forum di Assago); lavora poi come performer nel ruolo della fata-madrina Clementina nel musical “Cenerentola” sempre sotto la direzione di Saverio Marconi e andato in scena al Teatro della Luna (Forum di Assago), al Teatro Verde a Roma e al Teatro Carcano di Milano.
Ha studiato recitazione con l’attore e regista Mauro Simone (regista di Tre Metri sopra il Cielo il Musical e co-protagonista nel ruolo di Lucignolo in Pinocchio della Compagnia della Rancia) e con l’attore napoletano Paolo Cresta.
Nel 2006 è co-protagonista del musical inedito “Strade” (di Marco Colombo e con regia di Fabio Sarti) ricoprendo i due ruoli assolutamente opposti della “Donna di Quadri” e di “I Love You” che si contrappongono nei due atti.
Frequenta dal 2006 il Triennio Universitario con indirizzo Jazz del Conservatorio di Como con il quale partecipa a prestigiose iniziative musicali tra cui la “Notte Bianca” della città di Como.
Nel Luglio 2007 partecipa a “Musical Week”, seminario full immersion sul musical studiando, tra gli altri, con la performer di fama internazionale MariaLaura Baccarini.
Dal novembre 2007 è parte del nuovo organico de “Un biglietto per l’Inferno”, famosa e quotata band rock progressive degli anni settanta che sta ora riscrivendo la propria storia musicale con sapori folk e jazz e con sfumature fortemente teatrali.
Fa parte stabilmente come voce solista dell’organico della “New Azzan Big Band” di Balerna: classica formazione Big Band che ripropone i più affascinanti brani jazz e swing.
E’ fondatrice con l’amico e musicista Andrea Bassani, dell’Associazione Culturale “Sogni in Scena” che, tra le altre iniziative culturali e musicali, promuove la produzione di Musical.
La presente produzione di Sogni in Scena è il Musical “Viaggio al Centro della Musica” da lei scritto e diretto, che attraversa con musica, testi e coreografie, le premesse e la nascita del jazz e dunque della musica moderna. Prestigiosa in questo contesto la collaborazione, come consulente storico-musicale, del Mo. Paolo Tomelleri.